Contatti? Sì grazie, ma di qualità

Contatti? Sì grazie, ma di qualità

Contatti? Sì grazie, ma di qualità

Ho lavorato per tanti anni in Italia e all’estero con aziende multinazionali oltre che con le mie di proprietà e una delle attività a cui dedicavo maggiore tempo era la presa di contatti, di tutti i tipi, inerenti o meno al settore nel quale lavoravo e questo l’ho fatto perché i contatti sono sempre stati considerati una condizione necessaria per chi vuole essere presente e visibile nel mondo del Business.

In questo contesto, i Social sono lo strumento che negli ultimi anni ha avuto un grande impatto, in quanto consentono di ampliare la rete di contatti in modo veloce senza troppi passaggi intermedi, azzerando in certi casi i vari gradi di separazione tra noi e chi vogliamo raggiungere.

Le opportunità di Business però non sono direttamente proporzionale al numero dei contatti, ma bensì alla qualità dei contatti.

I pilastri fondamentali del marketing basato sul passaparola sono le persone.

Partendo da questo presupposto possiamo iniziare a capire qual’è la nostra sfera d’influenza, ossia le persone, i contatti con cui possiamo instaurare un rapporto personale di allineamento dei comuni ideali e valori e poi professionale basato sulle referenze a lungo termine.

Con i contatti casuali è più difficile che il Networking attivo possa essere utilizzato, al limite potremo fare del Networking passivo, ossia in modo più saltuario e meno pianificato, o, in certi casi, non farne affatto.

Con i contatti rilevanti invece è più semplice fare quello che chiamiamo Network attivo, ossia un networking più immediato, sicuro e più naturale in quanto condiviso, quello in cui ci sarà più semplice passare una referenza.

Specificato quanto sopra, sarà importante consultare i nostri database, online e offline e capire quali sono i contatti rilevanti, in modo da attivare (o ri-attivare) i circoli virtuosi del passaparola e, allo stesso modo, capire come entrare in maggior relazione con i contatti casuali cercando quindi di trasformarli in contatti rilevanti.

L’attività a cui siamo dedicati per crescita della qualità delle nostre relazioni nell’ambito del Marketing del Passaparola è sicuramente molto impegnativa rispetto ad altre forme di promozione della nostra attività, ma di sicuro, è quella che nel tempo ci consentirà di trarre il maggiore beneficio.

Non guardare alle persone solo come risorse/contatti ma cercare di considerarle nella loro interezza, rappresenta sicuramente una marcia in più per allargare la propria sfera di contatti d’influenza e quindi rilevanti, fattore alla base della costruzione di una Rete relazionale di Qualità.

ANdrea.

Leave a Reply